Fatturazione Elettronica: Novità in vigore dal 01/01/2021

In data 23/11/2020 l’Agenzia delle Entrate ha pubblicato la “Guida alla compilazione delle fatture elettroniche e dell’esterometro ”, recante le nuove specifiche tecniche che tutti i contribuenti dovranno obbligatoriamente applicare in fase di emissione delle fatture elettroniche con decorrenza dal 01/01/2021.

Di seguito una sintesi delle principali novità operative introdotte dall’Agenzia:

1 – Codici eliminati

I codici natura N2 (non soggette), N3 (non imponibili) e N6 (inversione contabile) non si potranno più utilizzare.

2 – Operazioni non soggette

Introdotti i nuovi codici per le operazioni non soggette:

2.1 – non soggette a IVA ex articoli da 7 a 7-septies del DPR 633/72: ad esempio per i servizi generici resi a soggetti passivi extra-Ue o le prestazioni di servizi relative a beni immobili situati in paesi extra-Ue (utilizzabile anche per evitare l’esterometro).

2.2 – non soggette – altri casi: ad esempio per le cessioni gratuite di beni non propri, ai sensi dell’articolo 2, comma 2, n. 4, Dpr 633/72, le cessioni di denaro, di crediti in denaro, di aziende, di terreni non edificabili e così via, ai sensi dell’articolo 2, comma 3, DPR 633/72, i forfettari e i minimi.

3 – Operazioni non imponibili

Nuovi codici per operazioni non imponibili:

N3.1 – esportazioni

N3.2 – cessioni intracomunitarie

N3.3 – cessioni verso San Marino

N3.4 – operazioni assimilate alle cessioni all’esportazione

N3.5 – a seguito di dichiarazioni d’intento

N3.6 – altre operazioni che non concorrono alla formazione del plafond

4 – Inversione contabile

Nuovi anche i codici per operazioni attive in inversione contabile:

N6.1 – cessione di rottami e altri materiali di recupero

N6.2 – cessione di oro e argento puro

N6.3 – subappalto nel settore edile

N6.4 – cessione di fabbricati

N6.5 – cessione di telefoni cellulari

N6.6 – cessione di prodotti elettronici

N6.7 – prestazioni comparto edile e settori connessi

N6.8 – operazioni settore energetico

N6.9 – altri casi o eventuali nuove tipologie di operazioni non ricomprese tra quelle sopra elencate

 

5 – Ritenute

Le nuove specifiche del tracciato xml introducono inoltre la possibilità di inserire in fattura ritenute di tipo previdenziale oltre alla ritenuta d’acconto.

RT01 – ritenute persone fisiche

RT02 – ritenute persone giuridiche

RT03 – contributo Inps

RT04 – contributo Enasarco

RT05 – contributo Enpam

RT06 – altro contributo previdenziale

 

Codici fatture elettroniche 2021:

 

 

Condividi questo articolo: